lunedì 19 aprile 2010

Gnocchi di zucca e qualche dubbio




Ho tanto letto di questi gnocchi nel web ma ne ho sentito anche parlare da molte amiche senza mai avere il coraggio di provare, poi sfogliando il mio libro della cucina marchigiana ho visto che in alcune zone della mia regione è abitudine farli, non da queste parti però.
La ricetta è semplicissima però una cosa non mi è tornata con quanto scritto nel libro, in pratica la dose riportata è di 1 kg. di polpa di zucca cotta a vapore e lasciata asciugare ( un giorno ) poi si aggiunge l'uovo ( non tutto ), noce moscata, sale e circa 400gr. di farina, fin qui tutto ok poi però si parla nella spiegazione di creare dei cilindri come quando si fanno gli gnocchi di patate ma non c'era proprio verso, ho usato un cucchiaino e li ho buttati così nell'acqua bollente.
Ora ditemi voi esperti di questa pietanza cosa c'è che non è andato anche se devo dire che in famiglia sono piaciuti molto perchè leggeri e non si attaccavano affatto al palato.
Li ho conditi con un sugo leggero di carne macinata mista e abbondante parmigiano reggiano ( si Dauly ancora le ultime briciole e ce le godiamo piano piano ).



Ora il dubbio è che magari occorre una zucca apposta per fare gnocchi e che bisognava cuocere la zucca in forno per essere ancora più asciutta?? Io aspetto voi perchè so che saprete illuminarmi, intanto vi lascio questo video splendido e una canzone di qualche tempo fa ma che è sempre un piacere ascoltare.




Tu dormi e non pensare
ai dubbi dell'amore
ogni stupido timore e' la prova che ti do ....





Ingredienti secondo il libro " La cucina delle Marche "

1 kg. di polpa di zucca già cotta a vapore
uovo qb
sale
noce moscata
400gr. di farina

23 commenti:

  1. ahhhhh....ma allora, romanticona,con questi meravigliosi video vuoi proprio conquistare tutta la mia attenzione!!!!!!
    Ci sei riuscita in pieno!!!!
    Per quanto riguarda gli gnocchi, mi spiace di non poterti essere d'aiuto...nz nz...è un primo che proprio in casa mia non riesce a "sfondare"...ma ricordo che mamma mia che li faceva spesso cercava sempre una patata poco "acquosa" e forse la zucca andrebbe ben asciugata prima di procedere all'assemblamento!!
    Vabbè ti sto annoiando...meglio lasciar parlare chi di più se ne intende!!!
    bacibaci e buona settimana

    RispondiElimina
  2. purtroppo nemmeno io so aiutarti a risolvere il dubbio ma posso aiutarti a mangiarli...son venuti davvero bene per me...baciiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Sai cara penso anch'io che la cottura in forno fosse la migliore,avrebbe asciugato di più la zucca che è troppo ricca d'acqua.Solo questo ti posso dire,perchè non li ho mai fatti ma li immagino fantastici.Li avrai pure buttati lì,ma sembra che siano piaciuti tanto!Un bacio Tesò!

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, purtroppo non posso aiutarti perche non li ho mai fatti!! Non ho una grande dimestichezza con la zucca, ma i tuoi mi sembrano ottimi lo stesso!! Bacioni e FORZA INTER per domani!!!! Sarà veramente dura!!!!!

    RispondiElimina
  5. Solitamente per gli gnocchi, uso la zucca a bottiglia e la cuocio al forno con la buccia! A me sembrano venuti benissimo, belli sodi!!!!

    RispondiElimina
  6. ciao cara! buoniiiiiiiiiiiiii questi gnocchi!

    io li faccio così:
    http://federicaincucina.blogspot.com/2009/10/gnocchi-di-zucca.html

    uso la zucca tonda, quelle del mio orto!!
    baci1

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia questi gnocchi di zucca! E il condimento è fantastico. Complimenti e un bacione

    RispondiElimina
  8. Ad "occhio", la zucca della foto con la farina è molto umida, credo che il forno sia la giusta soluzione.
    Non ti sembra "strano", cuocerla a vapore, che la bagna e poi farla asciugare un giorno? Che dice la chabb? Resta il fatto che il piatto finito è da sballo!!

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, quando ho letto gnocchi di zucca e qualche problema mi sono subito fiondata! Io li faccio spesso e forse l'unico tuo problema è che la zucca era troppo acquosa. Ma questo probabilmente indipendentemente dalla cottura al vapore, magari era proprio la zucca che era così! Io dopo tante zucche ora compro soltanto quelle piccoline con la buccia verde! Sono meno acquose e il sapore non ha niente a che vedere con quelle con la buccia arancia, infatti per tagliarle ci vuole un buon coltello perchè sembra che stai tagliando il legno. Se vedi nel mio blog infatti vedi come rimane asciutta la zucca? http://unastellatraifornelli.blogspot.com/2010/01/gnocchi-di-zucca.html

    RispondiElimina
  10. Sono buonissimi questi gnocchi.Mi sa che la cottura ha fatto si che la zucca assorbisse troppa acqua.

    ma ti son venuti benissimo lo stesso.

    RispondiElimina
  11. bellissimi questi gnocchi!!! io li ho fatti solo una volta, mettendo anche una parte di patate, la zucca l'ho cotta nel forno, ma è rimasta molto bagnata lo stesso, quindi, forse dipende proprio dal tipo di zucca come ti hanno già suggerito.
    Bacioni:)

    RispondiElimina
  12. Purtroppo non so risolvere il tuo dubbio. Sono sempre rimasta alla tentazione di farli gli gnocchi di zucca, ripiegando poi sull'acquisto di quelli pronti (accidneti al tempo!!!). Però sono sicura di una cosa: che questi in ogni caso sono decisamente meglio di quelli che ho assaggiato finora ^_^ Un bacione

    RispondiElimina
  13. Semplicemente buoni, gli gnocchi sono così. Non so perchè non ti si formassero i tipici cilindretti però mi sembra che il risultato sia del tutto encomiabile. Brava! Ti abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  14. une assiette très appétissante, malgré l'heure tardive elle me donne envie de repasser à table
    bonne soirée

    RispondiElimina
  15. non so aiutarti sul tipo di zucca, ma io la lascio cuocere per quasi un'ora in forno prima di utilizzarla per gli gnocchi.
    Buonissimi, vero??

    RispondiElimina
  16. Questi gnocchi di zucca sono fantastici. Brava, brava!CLEMENTINA

    RispondiElimina
  17. sinceramente io li ho fatti spesse volte questi gnocchi di zucca, buonissimi!
    ma non sono MAI riuscita a fare i filoncini da tagliate! io uso una sac-a-poche per farli a tocchetti (quasi) regolari.
    baci e complimenti, sono molto invitanti!

    RispondiElimina
  18. Devono essere buonissimi! io li ho fatti una sola volta, postati qui
    http://quisquilie.mastertopforum.net/viewtopic.php?t=18691
    come vedi io con queste dosi e la cottura in forno avevo fatto i filoncini...credo però dipenda dal potere di assorbimento della zucca (come succede per l'idratazione della farina)...ce ne sono certe che sono normalmente più acquose e richiederebbero più farina...col guaio però che poi gli gnocchi diventerebbero duri...direi che il tuo risultato è spettacolare!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  19. ciao Chabb gli gnocchi ti sono venuti bellissimi!!! peccato non poterli provare

    RispondiElimina
  20. ciao..
    non posso aiutarti molto perchè non li ho mai fatti mi spiace :-(
    però la zucca cotta nel forno asciuga un pò di più l'acqua che la contiene..
    cmq io noo direi che non ti son venuti bene anzi...
    mannaggia di non essere stata lì ad assaggiarli ok ti rubo la ricetta e poi ti farò sapere il mio provare gli gnocchi di zucca..
    un abbraccio e buonanotte cara

    RispondiElimina
  21. per la zucca non so darti un'indicazione perchè non li ho mai fatti, ma vedo che le ragazze invece sì... per il sapore, bhè... a vederli li si immagina gustosissimi. brava chabb!

    RispondiElimina
  22. Bellissimi i tuoi gnocchi !!! Anche io li faccio spesso e li butto nell'acqua aiutandomi con due cucchiaini. Per fare il rotolino ci vorebbe più farina ma vengono poi un po' duri....
    Buona giornata e un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Io non ho mai fatto gli gnocchi di zucca...quindi non saprei proprio aiutarti...ma tanto ci hanno pensato le esperte di gia'!!!
    Pero' volevo dirti che a me sembrano proprio buoni!!!! sono bellissimi!!!!

    RispondiElimina

Ringrazio tutti voi che lasciate il segno e prego vivamente gli anonimi di firmarsi inoltre vi ricordo che potete consigliare questo post con il tasto g+1 di google, besos