venerdì 9 novembre 2012

MELE COTOGNE SCIROPPATE




Le piante di mele cotogne quest'anno sono state più che generose, direi che non si sono proprio regolate così dopo averne mangiate come salsa in un secondo di carne, per contorno e aver fatto un bel po' di confettura un giorno mi è capitato su FB un link che riportava a questo sito e così ho provato cambiando però un po' tutto come mio solito.



Ingredienti

  • 1 kg. di mele cotogne
  • 0,800 lt. di acqua
  • 2400g. di zucchero
  • cannella a piacere 

Sbucciate le mele cotogne con la santissima pazienza ( sono dure come pietre ), tagliate a pezzetti e mettetele in una ciotola  spruzzandole di limone per non farle annerire.
Fate bollire l'acqua con lo zucchero e profumate con la cannella.
Sistematele nei barattoli e ricoprite con lo sciroppo caldo, chiudete bene e fateli bollire in una pentola coperti di acqua per almeno 20 minuti.
Sono buonissime se amate il gusto deciso della mela cotogna e potete usarle anche per farcire crostate o per la macedonia.

10 commenti:

  1. Mai mangiate così, ho sempre mangiato la marmellata. Ti sono venute benissimo!!!!

    RispondiElimina
  2. ma che belle Sandra!!!!! mi confondevo, avevo forse visto la foto... davvero da provare =) bacione cara

    RispondiElimina
  3. credo di aver fatto poco o niente con le mele cotogne, intanto mi annoto la ricetta, non si sa mai. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. lo sai che non le uso quasi mai??? me la segno. Buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. che idea favolosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. interessante l'uso delle mele cotogne, non saprei dove acquistarle. Le ho mangiate solo come marmellate, mi piacerebbe molto usarle di più.
    grazie per la ricetta
    ciao Dany

    RispondiElimina
  7. a me piace solo la cotognata...però belle...baci

    RispondiElimina
  8. Le mele cotogne sono ormai introvabili . Io ci facevo la gelatina.

    RispondiElimina

Ringrazio tutti voi che lasciate il segno e prego vivamente gli anonimi di firmarsi inoltre vi ricordo che potete consigliare questo post con il tasto g+1 di google, besos